Accertamento dei titoli di Benemerenza
Un primo esame è svolto da una Commissione Regionale, presieduta dal Capo dell'Ispettorato Regionale o da un suo delegato, così composta:
  • due rappresentanti del Consolato Regionale della Federazione dei Maestri del Lavoro d'Italia
  • un rappresentante regionale dell'Associazione Nazionale dei Lavoratori Anziani d'Azienda
  • tre funzionari designati rispettivamente dal Prefetto di Milano, dall'Ispettorato Regionale dell'Agricoltura e dalla Cameria di Commercio, Industria, Artigianto e Agricoltura del capoluogo della regione
  • sei membri in rappresentanza dei lavoratori dell'industria, del commercio, dell'agricoltura e dei dirigenti d'azienda, designati dalle organizzazioni sindacali di categoria
  • quattro membri in rappresentanza dei datori di lavoro dell'industria, del commercio e dell'agricoltura, designati dalle rispettive organizzazioni
L'accertamento definitivo dei titoli di benemerenza è fatto da una Commissioni, nominata con decreto del Ministero del Lavoro, così composta:
  • Ministro del Lavoro (o un suo Delegato) che la presiede
  • Presidente della Federazione dei Maestri del Lavoro d'Italia (o un suo Delegato)
  • Presidente dell'Associazione Nazionale dei Lavoratori Anziani d'Azienda (o un suo Delegato)
  • cinque funzionari aventi qualifica non inferiore a quella di Direttore di Divisione, designati rispettivamente dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dai Ministeri dell'Agricoltura, dell'Industria, del Commercio, dell'Artigianato e del Lavoro
  • sei membri in rappresentanza dei lavoratori dell'industria, del commercio, dell'agricoltura e dei dirigenti d'azienda, designati dalle organizzazioni sindacali di categoria su richiesta del Ministero del Lavoro
  • quattro membri in rappresentanza dei datori di lavoro dell'industria, del commercio e dell'agricoltura, designati dalle rispettive organizzazioni
Il riconoscimento della Stella al Merito del Lavoro è sottoposto alla firma del Presidente della Repubblica


Torna indietro