Il Vittoriano
Il Vittoriano Il nome deriva da Vittorio Emanuele II, il primo re d'Italia. Alla sua morte, nel 1878, fu deciso di innalzare un monumento che celebrasse il Padre della Patria e con lui l'intera stagione risorgimentale. Il Vittoriano doveva essere uno spazio aperto ai cittadini. Il complesso monumentale venne inaugurato da Vittorio Emanuele III il 4 Giugno 1911. Fu il momento culminante dell'Esposizione Internazionale che celebrava i cinquanta anni dell'Italia unita.







Vi presentiamo, ora, alcune immagini del Vittoriano

Unita' della Patria, Liberta' dei Cittadini Unita' della Patria, Liberta' dei Cittadini.
Il tema centrale di tutto il monumento rappresentato dalle due iscrizioni sui propilei: Patriae Unitati e Civium Libertati, All'unita' della Patria, Alla liberta' dei cittadini, ciascuna posta quasi a commento delle due quadrighe di Carlo Fontana e Paolo Bartolini.
Le Quattro Vittorie Alate Le Quattro Vittorie Alate, come i due complessi del Pensiero e dell'Azione, erano dorate. Furono scolpite da Nicola Cantalamessa, Adolfo Apolloni, Mario Rutelli e Arnaldo Zocchi.
Le Quadrighe Le Quadrighe simboleggiano l'Unita' e la Liberta'. Collocate nel 1927, portano il monumento all'altezza di 81 metri dalla quota di Piazza Venezia.


Tratto da www.quirinale.it


Torna indietro